Sono marocchina e vivo in Italia ormai da 7 anni. Sono arrivata in pullman per il ricongiungimento familiare con mio padre, poi mi ha aggiunto anche mio fratello più piccolo.

Una volta arrivata in Italia, mi sono trovata subito di fronte ad un incubo. Non conoscevo l’italiano! Ora studio e lavoro a Milano e mi trovo abbastanza bene. Purtroppo sopratutto all’inizio ho vissuto tantissime situazioni…come dire… spiacevoli che mi hanno fatto male: magari perché conoscevo poco la lingua o perché non ero integrata per bene. Mi ricordo di essere stata guardata come una cittadina di seconda categoria e di aver sentito tante volte “tornatene al tuo paese” o che tutti i marocchini sono ladri e spacciatori. Non è così, non è così!


0