Italiani

Tweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedInShare on Google+Email this to someoneShare on FacebookShare on VkontakteShare on Vkontakte

Penso in italiano

Mi chiamo Mei e sono nata e cresciuta in Italia da genitori cinesi. Ora studio all’Università a Milano e cerco finalmente di migliorare il mandarino…. nata e cresciuta in Italia io penso in italiano, parlo quasi sempre solo italiano e penso di avere una mentalità più italiana che cinese. Dico che mi...
Tweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedInShare on Google+Email this to someoneShare on FacebookShare on VkontakteShare on Vkontakte

Ho perso in mare tutto quello che avevo

Il mio nome è Ali, ho 17 anni e vengo dall’Egitto. Ho lasciato il mio paese perché c’è miseria e la mia famiglia ha seri problemi economici, così ho deciso di venire in Italia in cerca di maggiori possibilità. La situazione economica della mia famiglia è molto problematica, infatti nonostante fossi bravo...
Tweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedInShare on Google+Email this to someoneShare on FacebookShare on VkontakteShare on Vkontakte

L’Italia non va bene per vivere e lavorare

Mi chiamo Raya e sono di origine russa. In italia sono arrivata nel ’98: ho seguito mio marito e a dire la verità avrei preferito restare in Russia. Con lui ci siamo conosciuti a Mosca dove lavorava per un’azienda italiana da qualche anno. Da quando sono arrivata in Italia ho sentito razzismo sulla...
Tweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedInShare on Google+Email this to someoneShare on FacebookShare on VkontakteShare on Vkontakte

Gli italiani sono famosi per…

Intervistando i vari stranieri che popolano l’Italia, si evince immediatamente quali sono le cose, o meglio ancora le abitudini/tradizioni/costumi e o semplicemente gli atteggiamenti (positivi e negativi) che gli italiani hanno nella propria indole e che per certi versi può sembrar strano agli occhi di chi ha sempre vissuto in...
Tweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedInShare on Google+Email this to someoneShare on FacebookShare on VkontakteShare on Vkontakte

Ogni persona e ogni cultura ha qualcosa da offrire

Sono Kiasi Sandrine Mputu, traduttrice/interprete  freelance, oltre che scrittrice e giornalista freelance. Sono Afro Italiana: nata a Kinshasa nella repubblica democratica del Congo ma di nazionalità italiana. Alla tenera età di 5 anni mi sono spostata dal Congo all’Italia insieme a mia madre e mia sorella per cui posso dire...
Tweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedInShare on Google+Email this to someoneShare on FacebookShare on VkontakteShare on Vkontakte

Se non ci piace dove siamo possiamo spostarci, non siamo alberi

Finiti gli studi (marzo 2012) ho sin da subito cercato lavoro all’estero candidandomi per vari Ph.D. Nel frattempo ho cominciato a cercare lavoro in Italia, ho fatto qualche lavoro temporaneo ma niente di concreto e duraturo. Sono stato anche 6 mesi in Lombardia dall’ottobre 2012 e marzo 2013 (ho un fratello che...
Tweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedInShare on Google+Email this to someoneShare on FacebookShare on VkontakteShare on Vkontakte

La cosa piu’ bella di Multicoolty

La cosa piu’ bella del nostro progetto e’ incontrare cosi’ tanta gente da ogni parte del mondo e ognuno con una storia diversa. Un giorno incontri un minatore dal Kazakistan, un’altro giorno un fotografo italiano o un ballerino coreano, un jazzista Americano, un ragazzo dal Togo mentre pulisce I marciapiedi…...
Tweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedInShare on Google+Email this to someoneShare on FacebookShare on VkontakteShare on Vkontakte

Niente e’ meglio del cibo italiano

Con il tuo trasferimento in Germania hai cambiato le tueabitudini alimentari? Inizialmente si, pero stavo lentamente distruggendo il mio stomaco.Alla fine sono tornado alla mia solita dieta italiana anche se qui e’ difficile trovare ingredienti italiani.