Multicoolty Italia

Ogni giorno incontriamo persone provenienti da ogni parte del mondo: persone brillanti e stimolanti che portano le loro culture nel ‘Bel Paese’ rendendolo molto più vario. E così nasce l’idea di Multicoolty … perché l’Italia, come tanti paesi europei, sta diventando sempre più multiculturale e globale.
Multicoolty racconta la vita di persone come te! Se anche tu ti senti multicoolty allora contattaci per condividere la tua esperienza … e passa la parola.
Nella rubrica I ragazzi sono in giro presentiamo le storie di alcuni multicoolties italiani emigrati in giro per il mondo.

Tweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedInShare on Google+Email this to someoneShare on FacebookShare on VkontakteShare on Vkontakte

Non c’è posto per individualisti

Mi chiamo Andrei e sono di origine Ucraina, ma vivo e lavoro a Mosca. La prima volta che sono venuto in Italia avevo solamente 13 anni e mi ricordo solo la pizza e le pizzerie ovunque e il mare di Liguria pulitissimo. Ora viaggio per lavoro in Italia quasi ogni...
Tweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedInShare on Google+Email this to someoneShare on FacebookShare on VkontakteShare on Vkontakte

Non c’è il rispetto per le regole

Il vantaggio principale per me di vivere in Italia è il clima mediterraneo, il mare, la spiaggia e la cultura! In Italia, qualsiasi persona potrebbe vivere se una persona ha un senso di stile, un senso di bellezza… una persona che capisca e apprezza la bellezza dell’architettura! E gli svantaggi sono...
Tweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedInShare on Google+Email this to someoneShare on FacebookShare on VkontakteShare on Vkontakte

Beato te che ora vivi in Europa!

“Beato te che ora vivi in Europa, anzi in Italia!” – sento queste parole ogni volta che torno in Russia 😉 e io invece rispondo: “Beato te perché vivi in Russia”. Noi russi, nel periodo post-sovietico avevamo una ammirazione “strana” e per me anche un po’ anomalo per l’Occidente dicendo che...
Tweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedInShare on Google+Email this to someoneShare on FacebookShare on VkontakteShare on Vkontakte

“Multiculturalismo” è solo una parola

“Multiculturalismo” è solo una parola, una parola a cui diamo troppa importanza. C’è un dibattito ora in Europa e anche in Italia sulla questione se la società europea/italiana è multiculturale o no. Non mi piace questo dibattito perché implica che la diversità e l’apertura sono opzionali. Ma quale sarebbe l’alternativa al multiculturalismo?...
Tweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedInShare on Google+Email this to someoneShare on FacebookShare on VkontakteShare on Vkontakte

Adesso posso dire che sono libero

Mi chiamo Nazih Rhalib, ho 22 anni e sono diplomato alberghiero. Sono cuoco al Flower Burgher di Milano, cucina vegana. Arrivo da Casablanca (Marocco) e da 10 anni vivo qui. Venire in Italia è stata una scelta di mio padre e anche per darmi nuove possibilità di studio. La più...
Tweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedInShare on Google+Email this to someoneShare on FacebookShare on VkontakteShare on Vkontakte

Apprezzo il nord

Sono di origine romena e sono arrivato in Italia (a Milano) più di 20 anni fa… ero veramente piccolo e mi ricordo poco della trasferta. La mia famiglia ha dovuto lasciare la Romania e siccome avevamo amici/parenti in Italia siamo venuti tutti quanti qua. Io chiamo l’Italia casa…anche perché della Romania...
Tweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedInShare on Google+Email this to someoneShare on FacebookShare on VkontakteShare on Vkontakte

Nessuno rispetta la cultura degli altri

Mi chiamo Richard Brissett e arrivo dagli Stati Uniti. Mio padre era militare e lo hanno trasferito qua in Italia nel 1983. Imparare la lingua è stato tutt’altro che semplice, ma era necessario e per questo, grazie anche all’aiuto di mia madre, ho dovuto capirne soprattutto la grammatica! Credi che la...
Tweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedInShare on Google+Email this to someoneShare on FacebookShare on VkontakteShare on Vkontakte

La nuova società del futuro

Mi chiamo Patricio Proaño ho 22 anni, sono di origine Ecuadoriana: nato in Esmeraldas città dell’Ecuador in Sudamerica. Vivo in Italia da 11 anni perché mia madre partì con degli obbiettivi ben precisi che avrebbero migliorato le nostre vite: così lei raggiunse l’Italia e dopo 3 anni decise di portare...
Tweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedInShare on Google+Email this to someoneShare on FacebookShare on VkontakteShare on Vkontakte

25 anni in Italia

Sono Martin Gani, un giornalista britannico, scrittore, fotografo e insegnante di inglese, traduttore ed editore di origine cipriota, coniuge di una cittadina svizzera-italiana. Fino ad oggi ho pubblicato più di 300 articoli accompagnati da 400 delle mie foto in riviste in tutto il mondo e 10 e-book tra cui una collezione...
Tweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedInShare on Google+Email this to someoneShare on FacebookShare on VkontakteShare on Vkontakte

Mi piace tutto di questo paese!

Ciao, sono Gabriela,vengo dalla Bulgaria, attualmente vivo a Milano. In realtà l’ “attualmente” dura già dal 2004. La mia passione più grande  è viaggiare, così a volte potrei essere fuori città per un mese, o due, o sei. Perché l’Italia? Ho iniziato a imparare l’italiano quando avevo 11 anni, così l’Italia...
Tweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedInShare on Google+Email this to someoneShare on FacebookShare on VkontakteShare on Vkontakte

Penso in italiano

Mi chiamo Mei e sono nata e cresciuta in Italia da genitori cinesi. Ora studio all’Università a Milano e cerco finalmente di migliorare il mandarino…. nata e cresciuta in Italia io penso in italiano, parlo quasi sempre solo italiano e penso di avere una mentalità più italiana che cinese. Dico che mi...
Tweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedInShare on Google+Email this to someoneShare on FacebookShare on VkontakteShare on Vkontakte

Ho perso in mare tutto quello che avevo

Il mio nome è Ali, ho 17 anni e vengo dall’Egitto. Ho lasciato il mio paese perché c’è miseria e la mia famiglia ha seri problemi economici, così ho deciso di venire in Italia in cerca di maggiori possibilità. La situazione economica della mia famiglia è molto problematica, infatti nonostante fossi bravo...
Pagina 3 di 1112345...10...Ultima »