Fiorella

Poliglotta e viaggiatrice improvvisata, adoro vivere a contatto con gente di quanti più paesi possibili. Mi piace scrivere e da quando vivo all'estero e viaggio con regolarità ho modo di condividere le mie avventure con chi mi segue da casa.

Posts:

Tweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedInShare on Google+Email this to someoneShare on FacebookShare on VkontakteShare on Vkontakte

Gusti italiani

Che io da un anno ormai non mangi un gelato come si deve è un fatto. Già vi vedo tutti ad annuire sull’inimitabilità e la supremazia della cucina italiana. “In Italia si mangia meglio e se vai fuori non è come qua da noi”. Beh, non mi ci sono certo voluti i miei...
Tweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedInShare on Google+Email this to someoneShare on FacebookShare on VkontakteShare on Vkontakte

Alla scoperta dell’Italia e della sua cultura

Tutto comincia con l’università… Ho conosciuto Haochen mentre entrambe frequentavamo l’università durante la triennale. E’ stata la prima studentessa che incontrai ad essersi trasferita da così lontano per seguire un intero percorso di studi all’estero, per giunta in beni culturali! “Vengo dalla Cina” – mi ha detto – ”la mia...
Tweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedInShare on Google+Email this to someoneShare on FacebookShare on VkontakteShare on Vkontakte

Cosa significa essere poliglotta

Mi reputo una persona piuttosto timida, ma lavorandoci sono diventata anche relativamente socievole. Quando conosco gente però sono sempre un po’ titubante nel dover rispondere alla domanda: “ma quante lingue sai?“. Non mi piace farne una questione di numeri. Cosa ci fa stabilire se una lingua la sappiamo o meno? Se parliamo...
Tweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedInShare on Google+Email this to someoneShare on FacebookShare on VkontakteShare on Vkontakte

Essere italiani all’estero

Avete mai sentito dire che noi italiani all’estero riusciamo sempre a farci riconoscere? Non so voi, ma viaggiando mi riesce spesso di identificare i miei compatrioti quando li incontro. Un po’ per l’accento tipico, la parlata a volume alto o i lineamenti fisici. Ma gli italiani all’estero, soprattutto i turisti di...